Biografia

Gaia inizia a suonare all'età di 10 anni e si laurea con il massimo dei voti nel 2015 al Conservatorio "Niccolo Paganini" di Genova.

Nel 2017 consegue il Master in Music Performance e nel 2019 il Master in Music Pedagogy presso la Zürcher Hochschule der Künste, studiando clarinetto con il prof. Fabio Di Càsola e clarinetto basso con il prof. Bernhard Röthlisberger e Filipa Nunes.

Attualmente si sta perfezionando in clarinetto presso l'Accademia Scatola Sonora di Roma con il Maestro Calogero Palermo.

Ha avuto l'opportunità di essere ispirata da rinomati clarinettisti quali Jörg Widmann, Harri Maki, Filipa Nunes, Enrico Maria Baroni, Corrado Orlando e Massimo Ferraris.

 

Gaia insegna alla Musikschule Würenlos e alla Musikschule Untersiggenthal Turgi (CH), offre lezioni presso la Intercommunity School di Zumikon e lavora presso il Musik Konservatorium di Zurigo, gestendo le prove di sezione di clarinetto presso la scuola "Dachslernstrasse e Feldblumen".

Precedentemente, dal 2011, ha lavorato come docente di musica, clarinetto, teoria e solfeggio in diverse scuole di musica in Italia, la Società Filarmonica di Finalborgo e il Complesso Bandistico "Antonio Forzano" di Savona, e in Svizzera, presso il Musik Konservatorium Zürich, il Musik Verein Oberrieden e la Musikschule Pratteln August Giebenach.

Gaia è dal 2019 una dei giovani artisti patrocinati e sostenuti dall'Associazione Musica con Le Ali.

Gaia Gaibazzi
Gaia Gaibazzi

La sua attività concertistica l'ha portata ad esibirsi nei teatri di tutta Europa (per esempio Teatro La Fenice di Venezia, Philarmonie de Paris, Victoria Hall a Ginevra, Teatro alla Scala di Milano, Tonhalle Zurich, Philarmonie Luxembourg, Tearo Sociale di Como, Casa da Musica di Porto, Teatro Carlo Felice di Genova) come solista e come membro di numerose orchestre (Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, Giraud Ensemble, ZhdK Orchestra, Arc-en-ciel Ensemble, Jugend Sinfonierorchester Zürich -JSOZ, Orchestra Filarmonica Italiana) e direttori dell'importanza di Riccardo Muti, Wayne Marshall, Dennis Russel Davies, Pierre-Andrè Valade, Zsolt Nagy, Marc Kissóczy and Yuri Simonov.

Ha vinto tre primi premi nel concorso Klang&Gloria a Zurigo (2016), nel Concorso di musica G. Ratto e nel Concorso musicale Virginia Centurione in Italia e un terzo premio nella Contemporary Music Competition della Zürcher Hochschule der Künste (2016).

Ha anche lavorato in molti festival come musicista, per esempio il 34 ° Festival di musica federale a Montreux, l'Alexander Arutiunian International Wind Festival a Yerevan, il FIMU - Festival internazionale della musica a Belfort, lo Zurich International Saxfest 2017 a Zurigo e il Festival Fiati a Novara.

Particolarmente attiva nell'ambito della musica da camera, ha il piacere di far parte di ensemble quali il Clariphonia Clarinet Quartet e il Trio Zefiro, all'interno di stagioni musicali importanti, quali Concerti di Primavera-GOG, Santa Festival and MITOFringe/ Festival Mito Milano, Lange Nacht der Musik Zürich, Tage für Neue Musik Zürich.

Ha al suo attivo molte collaborazioni e registrazioni con compositori di Zurigo. Dal 2015 ha la possibilità di suonare all'interno della rassegna Prèlude Konzert della Tonhalle Zürich, dove ha già suonato musiche di Widmann, Bartòk e Pintscher.